HB1 Kit 750 (1974-1975)

HB1 Kit 750

Progetto: Massimo Tamburini
Presentazione: il kit viene commercializzato negli anni 1974-1975
Prezzo: il kit completo costa 4.200.000 lire

Motore: il propulsore al quale poter abbinare il telaio è quello della Honda CB 750 monoalbero. Quattro cilindri, potenza 67 Cv a 8.000 giri. Cilindrata effettiva: 736 cc. Alimentazione tramite quattro carburatori Keihin da 28 mm. Rapporto compressione 9:1. Distribuzione monoalbero in testa. Frizione a dischi multipli in bagno d'olio. Cambio a cinque rapporti.

Telaio: il telaio ha una struttura in tubi al cromomolibdeno a doppia culla aperta. Rispetto a quello del prototipo risulta leggermente più alto. Dal cannotto di sterzo si allarga cingendo il motore lateralmente. Il forcellone è scatolato in lamiera, con tendicatena eccentrico in lega leggera e perno in titanio. Particolarmente importante: il fulcro del forcellone è coassiale con il pignone del cambio per annullare le reazioni della catena. Peso a secco 165 kg.

Il kit BX-1 comprende questi componenti, con i relativi prezzi in lire:

  1. telaio, in tubi di acciaio (Columbus). 760.000.
  2. forcellone scatolato, in acciaio. 220.000.
  3. forcella Ceriani (35mm). 224.000.
  4. serbatoio olio anteriore. 280.000.
  5. quattro tubi di scarico. 490.000.
  6. pedane complete. 138.000
  7. serbatoio benzina. 180.000
  8. tappo serbatoio (in ergal). 5.600
  9. sella-codone portatarga (in vetroresina). 150.000
  10. cerchio anteriore (in magnesio). 780.000
  11. cerchio posteriore (in magnesio). 660.000
  12. freno a disco doppio anteriore (Fontana). 110.000
  13. pompa impianto frenante anteriore. 90.000
  14. freno a disco posteriore (Fontana). 110.000
  15. ammortizzatori (coppia Ceriani o Marzocchi). 72.000

Colorazione: il telaio è rosso. Serbatoio e codino sono bianchi con strisce rosse lateralmente e superiormente. Il parafango anteriore è rosso. Sul serbatoio compare in grande la scritta “Honda” e in piccolo la scritta “Bimota”. Entrambe sono nere.

Prestazioni: la HB1- Kit è stata provata esclusivamente dalla rivista olandese “Motor”, senza rilevare le prestazioni.

Produzione: di HB1 ne sono state prodotte 10: una sola completa e le altre in kit. La versione completa ha la medesima colorazione delle altre, in più ha la carenatura bianca e rossa con le targhe portanumero romboidali gialle.