Ventoux Classic 2017

Ventoux Classic 2017

30 aprile, Provenza:

Didier Bremond, con la sua agguerritissima bimota YB6 exup ha partecipato alla storica gara in salita che si sviluppa lungo le strade del leggendario Mont Ventoux, suggestivo scenario di emozionanti sfide! Grande interesse tra i tanti appassionati che hanno potuto ammirare questa moto dal vivo. Quindi, con crescente entusiasmo diamo il benvenuto nella scuderia delle bimota sponsorizzate dal Bimota Classic Parts a Didier che oltre alle gare in salita parteciperà anche a gare in pista… sempre nuove e meravigliose emozioni per tutti i bimotisti!

Merci, merci beaucoup Didier

TUTTE LE BIMOTA IN CIRCUITO CON BIMOTA CLASSIC PARTS

Varano de’ Melegari inaugura la stagione degli appuntamenti in pista, uno spettacolo totale con tantissime bimota sempre più performanti e piloti al top. Sulle livree di queste agguerritissime signore a due ruote non può mancare la sponsorizzazione Bimota Classic Parts.

KLASSIK TROPHY 2017

La nuova stagione per lo Zeugen Bimota's Racing-Team è iniziata con buon piazzamento e punti preziosi per la classifica finale! Infatti, Jürgen Luther (#13) nel circuito di Franciacorta, dopo le qualifiche ha trovato il feeling giusto con la brillante bimota DB2 accuratamente preparata da Olaf Zahn ottenendo interessanti risultati in prospettiva delle prossime gare. Grande entusiasmo anche nel paddock: alcuni bimotisti hanno approfittato del weekend di Pasqua per godersi lo spettacolo direttamente arrivando in circuito in sella alle proprie bimota! Un mix perfetto tra gare avvincenti, entusiasmo e tanta passione, il Bimota Classic Parts è orgoglioso di essere lo sponsor principale di questo tenace e performante team.

GO GO GO Zeugen Bimota's Racing-Team ! FORZA Bimota Classic Parts

“Three, tow, one… we are racing in the Isle of Man!”

TOURIST TROPHY 2016

Ben Wylie nel gara Superbike ha scatenato tutta la potenza della sua Bimota BB3 raggiungendo la ragguardevole velocità di 125.530 mph (202,02 km/h). Assolutamente imperdibile la gara PokerStars Senior TT Race con i nostri impavidi eroi Ben Wylie (44) e Brandon Cretu (69), che in sei adrenalinici giri, hanno regalato emozioni indescrivibili ai tanti appassionati presenti lungo il tracciato.

Grazie a Constantine Blias and Ben Wylie e ben per la gioia dei tanti bimotisti è stata allestita anche una sezione dedicata al Bimota Classic Parts con in mostra la Bimota YB4 che gareggerà al Classic TT di agosto.

Ben Wylie analizza il suo TT: «Durante l’inverno la Bimota BB3 ha fatto molti progressi, è stata sempre 4mph sul giro più veloce di 2015; molto incoraggianti gli ulteriori sviluppi. Tutto il team è stato assolutamente perfetto, tutti hanno mantenuto un altissimo livello per tutti i quindici giorni. Senza qualche piccolo episodio sfortunato durante le gare i nostri risultati sarebbe stati ancora migliori. Giravo molto più velocemente di quanto io abbia mai fatto, facendo ogni giro progressivi miglioramenti». Ringraziamenti e uno sguardo al futuro: «Sono stato davvero fortunato ad avere il miglior gruppo di ragazzi come team, non solo nel corso delle gare, ma anche tutte le persone che hanno contribuito al conseguimento di tutti gli obiettivi. Grazie mille a tutti voi, in attesa di tutto il resto della stagione!».

Adrenalina a tutto gas e spettacolo assoluto!

Brandon Cretu  descrive così le sensazioni vissute in questi 15 giorni: «Il team Bimota ha effettuato pit-stop perfetti in questa gara e ha lavorato sodo nelle ultime due settimane. Per questo ringrazio tutti infinitamente. Non ho migliorato nessun record personale di quest'anno, ma alcune gare possono andare così. Ho fatto segnare come velocità 120 mph (finalmente!). E so che sono capace di molto di più. Quindi avanti a tutto gas per il prossimo anno! – Brandon, con tutto il suo entusiasmo, esprime ancora i suoi migliori ringraziamenti – Un Grazie infinito a tutti per il supporto e ai miei sponsor. Non sarei qui, senza tutti voi! Inoltre, grazie al TT: essere ancora una volta qui, è un onore assoluto!».

Horacio, veloce come il vento del mare Adriatico

JARAMA RACER EXPLOSION – 1 maggio 2016

Jarama, Madrid . Nel classico e storico circuito madrileño, domenica 1° maggio si è svolta la prima edizione dello JARAMA RACER EXPLOSION, che ha visto la partecipazione di tanti appassionati in sella a moto Cafe Racer e sportive del ventesimo secolo.

Un evento intensamente calato nella movida e nel glamour più intrigante: il programma, infatti, prevedeva un aperitivo alla mattina il giorno prima e cena – per un gran finale - nel barrio de Malasaña di Madrid. Durante questi eventi si è parlato molto di moto e della filosofia che rende unico e affascinate tutto il mondo delle due ruote.

La moto che ha destato di più l’attenzione catturando sguardi e apprezzamenti è stata una performante Bimota YB8 Furano. Il proprietario, Horacio Rico, è un vero bimotista con notevoli doti da pilota. Moto e pilota sono seguiti, con ricambi e accessori, dal Bimota Classic Parts - per renderne più piacevole e performante la guida e le doti sportive -, tanto da diventare main sponsor - ben visibile sulle lucenti carene.

«Inizialmente, ho avuto alcuni problemi con la valvola exup, e le gomme erano troppo dure - per un giorno di freddo -  per raggiungere notevoli velocità. Superata questa prima fase di setting, è stato emozionante percorrere questo storico circuito mettendo in mostra tutte le potenzialità della mia Bimota YB8 Furano», così Horacio descrive le sue emozioni in circuito. Una giornata intensamente vissuta nel più genuino fascino del mondo motociclistico classico, elettrizzati dal sound di moto desiderose di mettere in mostra tutte le eccellenti qualità ciclistiche e motoristiche. 

Sicuramente, molto presto, rivedremo in pista questa Bimota Yb8 Furano, desiderosa di mostrare a tutti gli appassionati la sua travolgente anima racing.

Per tutti gli appassionati delle bicilindriche, dei duelli curva dopo curva senza mai lasciare la lotta, e per quelli che desiderano vedere sempre più Bimota in pista…

Nella BATTLE OF THE TWINS (BOTT), nel contesto del format Meeting Moto d’Epoca, è possibile ammirare in gara - e nel paddock - la performante Bimota DB5 del team BRT prototipi (http://www.brtprototipi.it/), magistralmente pilotata da Bassetto Luca (7). Ad ogni round di questo campionato è impossibile non farsi trasportare dalla passione, dal divertimento e dall'impetuosa adrenalina. Assolutamente imperdibili le prossime gare: appuntamento extra trofeo il 10 luglio a Magione, e sempre sul circuito umbro a settembre il Meeting Moto d’Epoca (valido per la classifica finale).

Bimota Olaf

Bimota DB2 Olaf Zahn

ZEUGEN BIMOTA’S RACING–TEAM LASCIA IL SEGNO A FRANCIACORTA

Classico Moto Franciacorta 2016

Klassik Motorsport

26 - 27 Marzo 


Bagnara, Brescia – Lo Zeugen Bimota’s Racing-Team (Olaf Zahn - Jürgen Luther) ha gareggiato nel circuito di Franciacorta con due Bimota DB2 SR, lasciando il segno sull’asfalto e nella classifica finale: con un ottimo quinto posto. È stato un grande successo per il Team, che ha come sponsor principale il Bimota Classic Parts. Le due Bimota rientravano nella Classe “TopTwins”, nella quale possono gareggiare moto bicilindriche, raffreddate ad aria da 990 cc e raffreddate ad acqua da 650 cc.







Bimota Olaf

Jürgen Luther


Durante le prove libere del venerdì, Jürgen, con la sua DB2 SR bianca, è stato protagonista di una scivolata con relativo fuoripista, all'ultima curva prima del traguardo; fortunatamente solo qualche contusione e qualche bella artigliata sulla carena della sua moto - oltre al danneggiamento della leva del cambio.







Bimota Olaf

Zeugen Bimota’s Racing-Team

Il sabato, dopo aver preso confidenza con i 2.500 metri del circuito, tutti i piloti hanno dato il meglio durante le sessioni di qualifica. Al termine delle quali, il duo Zahn-Luther si è aggiudicato l'ottava posizione sulla griglia di partenza. «Un risultato non troppo entusiasmante, ma tutti i piloti erano molto veloci», così Olaf ha sintetizzato il risultato.

La domenica l’adrenalina è salita a livelli altissimi, con due gare intense e spettacolari, le moto nipponiche hanno dimostrato tutto il loro potenziale riuscendo ad avere la meglio sulle tenaci motorizzazioni Ducati. Nelle due gare il migliore dei due alfieri Bimota è stato Jürgen, aggiudicandosi la quinta posizione in entrambe le gare. Il carnet dello Zeugen Bimota’s Racing-Team si arricchisce con i seguenti risultati eccellenti: la Bimota più veloce in gara (infatti, Michael Hoheisel – con Bimota DB4 si è dovuto accontentare del settimo posto) e uno strepitoso secondo posto per le moto raffreddate ad aria.

Pit lane

Bimota DB2 SR in gara

Jürgen Luther (13), si concede una brillante analisi delle gara: «Sono rimasto contuso dopo la scivolata durante le prove del venerdì, quindi la quinta posizione è molto soddisfacente. Inoltre, Olaf ha fatto un ottimo lavoro: effettuando le riparazioni in una sola ora, così ho avuto la possibilità di prendere confidenza con questo breve tracciato. – Jürgen aggiunge, per sottolineare l’importanza del risultato - In ogni gara è stato un piccolo successo tenere dietro il 525 (Michael Hoheisel - Bimota DB4, ndr). Devo ammettere che qualche volta è stato difficile, perché Michael Hoheisel è un pilota molto esperto».

11 giri – 27,71 km - Classifica: 1. (1) Uwe Zimmermann – SSZ Racing Team – Suzuki SV 650; 2. (83) Christian Kemper – Kawasaki ER6; 3. (88) Sören Bauer – Bauer Motorsport – Wenz-Corse Ducati Pantah; 4. (8) Thomas Streinz – Ducati 900; 5. (13) Jürgen Luther - Zeugen Bimota's Racing-Team – Bimota DB2; 6. (45) Valentino Frankenberger – Moto Officina – Ducati Unico 900 V2; 7. (525) Michael Hoheisel – Bimota DB4; 8. (489) Daniela Klernentz – Suzuki SV650; 9. (6) Toni Elf – Dasschiein Racing concept – Ducati 900 SS; 10. (9) Thorsten Müller – Kawasaki ER6
Giro più veloce per Zeugen Bimota’s Racing-Team: al 7° giro con il tempo 1’26.947 (velocità media di 103,54 km/h)

TEAM YB5

T-Rex Racing Developments Team

Doppio balzo nella leggenda al Barry Sheene Festival of Speed – 2016


Eastern Creek, AUSTRALIA - Chas Haren, un giovane pilota australiano, ha vinto in sella a una Bimota YB5 la corsa BARRY SHEENE TOP 50 e ha realizzato, dimostrando grinta e notevoli capacità, il giro record P6 del circuito (Sydney Motorsport Park).


L’evento: Il Barry Sheene Festival of Speed è un’evento nato dopo la scomparsa del pilota Barry Sheene nel 2003: il meeting annuale, non è solo una gara, ma una vera celebrazione dei successi di Berry e il suo amore per il motociclismo. Infatti, l’evento è una celebrazione della sua vita e un’affermazione dell’amicizia in circuito con i suoi rivali. Quest’anno si è svolto dal 18 al 20 Marzo. Ogni anno prendono parte all’evento molti piloti che hanno lasciato un segno indelebile nel mondo del motociclismo. Ospiti speciali dell’evento 2016 sono stati: Freddie Spencer; Kevin Schwantz; Steve Parrish; Kork Ballington; Graeme Crosby; Jeremy McWilliams… solo per citarne alcuni.


Il circuito: Sydney Motorsport Park - Brabham Drive, Eastern Creek (40 chilometri a ovest di Sydney)
Lunghezza: 4.500 mt



TEAM YB5

Bimota YB5 1988


T-Rex Racing Developments Team: Peter Hern, Buck Rogers, Chas Hern (pilota) e Rex Wolfenden.


La moto: Bimota YB5 1988 Motore: il propulsore è quello FJ1220 Yamaha. Rapporto di compressione 10.8:1. Preparazione: alesaggio maggiorato +1 mm; alberi a camme; albero motore; bielle Carrillo; accensione Dyna; quattro carburatori Keihin da 37 mm CRS; scarichi racing; potenza massima 145 Cv a 9.500 giri. Ciclistica: carene in vetroresina; serbatoio in alluminio realizzato a mano; la sospensione anteriore è una forcella KYB con steli da 43 mm; freno anteriore a due dischi NG da 320 mm (pinza freno Brembo a 4 pistoni); ammortizzatore posteriore Ohlins; ruote in lega leggera: ant. 3,75x17” e post. 6,00x17”; pneumatici Pirelli SC2 SuperBike slick anteriore e Pirelli SC0 SuperBike posteriore. La moto in assetto da gara ha un peso a secco di: 175 Kg.


Il progetto: Rex Wolfenden, del T-Rex Racing Developments, da molti anni realizza progetti apprezzati a livello mondiale. Le sue moto, infatti, hanno vino molte corse australiane e internazionali. Il 2016 costituisce un nuovo capitolo per Rex, e il BSFOS è stato il primo evento a cui ha preso parte il suo ultimo progetto: la Bimota YB5. Rex ha deciso di realizzare questo progetto a metà del 2015: «Ho deciso di realizzare un progetto con una moto Bimota, soprattutto per quello che rappresenta per me il marchio Bimota. È un marchio speciale, le moto sono realizzate con tecnologia avanzata». «Ho apportato alcune modifiche alla moto originale –Rex ci fornisce alcuni dettagli del suo nuovo progetto - per meglio adattare il mezzo al esigenze specifiche della gara. È stata un’esperienza incredibile sin dall’inizio».



TEAM YB5

Pole position Chas Haren

Le classi (riferimento alla gara di Chas):
PERIODO 5 [P5] – FORGOTTEN ERA (1 gennaio 1973 – 31 Dicembre 1982) gomme slick permesse – carburante al metanolo non permessa Modelli: Ducati 900SS; Honda CB900F and CB1100R; Kawasaki Z1 and Z1R; Suzuki GSX1100 e RG500; Yamaha TZ350 and TZ750.
PERIODO 6 [P6] – NEW ERA (1 gennaio 1983 – 31 dicembre 1990) gomme slick permesse – carburante al metanolo, dischi e cerchi in fibra di carbonio non permessi. Modelli: Ducati 851; Yamaha TZ250; Suzuki RGV250; Honda VFR400; Suzuki GSXR750 & 1100; Yamaha FZ750; Yamaha FZR750 and 1000; Kawasaki ZXR750; Honda VFR750 & VF1000; Honda RS125; Kawasaki KR1-S; Yamaha RZ500; Suzuki RG500.

La gara: BARRY SHEENE TOP 50 (Top 25 PERIODO 5 & Top 25 PERIODO 6)
Numero Giri: 5
La Bimota YB5 di Chas rientrava nella classe P6. Giornate di sole splendente hanno reso ancor più spettacolare le sessioni di qualifica e le gare, nelle giornate di sabato e domenica. Nel Barry Sheene Top 50 Feature gareggiano piloti blasonati come Kevin Schwantz, Cameron Donald, Jeremy McWilliams. Tra tutti questi campioni è sceso in pista anche il pilota di casa Chas Hern - per la prima volta in sella alla sua Bimota YB5 in una gara ufficiale. A sottolineare la bravura Chas è il fatto che aveva provato la Bimota YB5 solo nella sessione di giovedì prima dell’evento. Nelle qualifiche ben 95 piloti sono scesi in pista per aggiudicarsi l’accesso alla top 50. In questo particolare format di gara ottengono l’accesso solo 25 piloti per P5 (1973-1982) e 25 per P6 (1983-1990). In queste adrenaliniche fasi di gara, Chas è riuscito a trovare pista libera e, da vero campione, a raccogliere il massimo vantaggio da questa favorevole situazione: ha fatto fermare le lancette del cronometro su 1’37.8 (velocità media 166,78 km/h), con questo straordinario tempo ha conquistato la pole position e realizzando il giro record nella P6. La domenica, in gara 3 ha ottenuto la vittoria e realizzato il giro record con l’incredibile tempo di 1’36.5 (velocità media 167,30 km/h). Nel corso delle 4 gare (R9;R26;R43;R51) Chas con la sua Bimota YB5 ha ottenuto due vittorie e due terzi posti conquistando la vittoria finale del weekend con 86 punti.


Top 10: 1. (2) Chas Hern (VIC) - T-Rex Racing - Bimota YB5 P. 86; 2. (52) Paul Byrne (NSW) - DMR Motorsport - MacIntosh Suzuki P. 85; 3. (88) Dean Ouhtred (VIC) - Dynoverks / Carl Cox Racing - Suzuki GSXR 1100 P. 76; 4. (S) Kevin Schwantz (USA) - XR69 P. 68; 5. (427) Pete Byers (NZ) - Suzuki GSXR P. 56; 6. (79) Stephen Kairl (NSW) - "C&M M/C,Prime ApplianceServic - Yamaha FZR1000 P. 55; 7. (56) Mark Wilkinson (VIC) - Kawasaki ZXR750 P. 51; 8. (50) Glenn Hindle (NSW) - OldGoldM/C/GoulburnPowerCentre - Suzuki XR69 P. 50; 9. (37) John Allen (QLD) - CustomCoating&Maintance PtyLtd - Yamaha YZR P. 48; 10. (525) Jarrod Hurst (VIC) - Suzuki GSX 1294 P. 47

Chas Hern - BARRY SHEENE TOP 50

Chas Hern - giro record P6

Le interviste - paddock: «Devo ringraziare Rex per avermi fatto guidare una motocicletta così “esotica”- ha affermato al termine della gara Chas -. Durante l’infanzia ho sempre apprezzato Bimota per le moto che realizzava, e possederne una era il mio sogno. Venire qui e gareggiare con il mio eroe di sempre, Kevin Schwantz, è stata un’esperienza incredibile; vincere e fare il giro record un weekend indimenticabile».

Rex, al termine della gara, ha espresso tutto il suo entusiasmo: «Che risultato! La Bimota YB5 ha sicuramente fatto la differenza, questo weekend. La moto è veramente differente nel vederla, averla davanti e raggiungere la vittoria è stato un ottimo weekend. È la terza volta che una mia moto vince questo evento e la prima con Chas e la Bimota. Torneremo il prossimo anno, con un altro progetto sviluppato per 12 mesi, per raggiungere sempre risultati migliori».

Il Team e Chas Hern: «Ringraziamo la Bimota e il Bimota Classic Parts per la loro assistenza, così da poter avere una moto in perfetta efficienza. Kenma agenzie per il supporto, Cykel e Pirelli Tyres, Monza Imports e RST Leathers, Bimota Australia, C&C Motorcycle Engineering, Buck and Peter per il loro aiuto durante il weekend e Jeff per la revisione della moto».

Calendario gare 2016

CALENDARIO 2016