DB2 SR 900 (1994-1996)

DB2 SR 900

Progetto: Pier Luigi Marconi.
Presentazione: Salone di Milano 1993.
Prezzo:  25.200.000 lire.

Motore: il propulsore è quello delle Ducati 900 SS/Monster. Cilindrata effettiva 904 cc. Due cilindri. Potenza Massima 89,4 Cv a 7.500 giri. Coppia massima 9.4 Kgm a 5.500 giri. Alimentazione a iniezione elettronica Bimota/TDD. Distribuzione desmodronica. Raffreddamento ad aria e olio. Frizione a dischi multipli a secco. Cambio a sei rapporti.

Telaio: il telaio prevede un traliccio superiore in tubi a sezione tonda in acciaio al cromomolibdeno. La sospensione anteriore è una forcella Paioli da 41 mm. La sospensione posteriore ha un ammortizzatore Ohlins regolabile. Il freno anteriore è un doppio disco flottante Brembo Serie Oro da 320 mm. Il freno posteriore è un disco fisso Brembo da 230 mm.  Rispetto alla DB2 il telaio è grigio scuro anziché rosso. Stesso colore per i cerchi a razze. Peso a secco 168 Kg.

Colorazione: unica, bianca, rossa e viola. 

Prestazioni: dalle riviste specializzate è stata rilevata una velocità massima di 225.3 Km/h e una accelerazione sul quarto di miglio di 11.4 secondi.

Produzione: la DB2 SR è stata prodotta per un totale di 157 esemplari.

Catalogo Ricambi