SB7  750 (1994-1995)

Bimota modello SB7 750

Progetto: Pier Luigi Marconi.
Presentazione: Salone di Milano 1993.
Prezzo:  35.240.000 lire.

Motore: il propulsore è quello della Suzuki GSX-R750 W in versione SP, con alimentazione a iniezione elettronica Bimota/TDD . Quattro cilindri. Cilindrata effettiva 749 cc. Rapporto di compressione 11.8:1. Potenza massima 132 Cv a 11.500 giri. Coppia massima 8.5 Kgm a 9.000 giri. Distribuzione bialbero in testa, quattro valvole per cilindro. Raffreddamento a liquido. Frizione a dischi multipli in bagno d'olio. Cambio a sei rapporti.

Telaio: telaio a doppio trave perimetrale “SLC”, Traight Line Connection (connessione a linea diretta) estruso in lega di alluminio. Le travi congiungono il cannotto di sterzo al fulcro del forcellone senza giunzioni con parti ricavate per fusione. L'inclinazione del cannotto è di 24° e può variare fino a 1.5° in più o in meno tramite delle bussole eccentriche. La carenatura è in fibra di carbonio rinforzata con fiberglass. Il telaietto posteriore è sostituito dalla stessa scocca. Sono realizzati dal pieno: le piastre della forcella, il tappo del serbatoio, i supporti dei comandi a pedale, la corona e i registri della catena, con trattamento di anodizzazione anticorrosione. La strumentazione della SB7 ha una cornice in fibra di carbonio (la SB6 in alluminio). L'ammortizzatore di sterzo è nascosto sotto la parte sinistra della carenatura (sulla destra nella   SB6). Il forcellone è in alluminio. La sospensione anteriore è una forcella Paioli con steli da 46 mm. I foderi sono in alluminio da 2 mm, ricoperti da un foglio di fibra di carbonio da 1 mm. La parte inferiore è in alluminio lavorato dal pieno. La regolazione dell'idraulica è possibile su 24 posizioni in entrambe le direzioni. La sospensione posteriore ha un monoammortizzatore Ohlins con serbatoio separato, sporgente dalla carenatura a destra sotto al fulcro del forcellone. Lavora orizzontalmente, spostato a destra sotto al serbatoio. Le possibilità di regolazione sono 23 in compressione e 25 in estensione. Si può variare la distribuzione dei pesi lavorando sull'interasse dell'ammortizzatore (+/- 5 mm) e sui registri dei cinematismi di progressività, ricavati dal pieno. Il freno anteriore è un doppio disco Brembo Serie Oro flottante da 320 mm con pinze a quattro pistoncini. Il freno posteriore è un disco Brembo da 210 mm con pinze a due pistoncini. Le tubazioni sono di tipo aeronautico a treccia metallica. Le ruote sono da 17”, plastificate con uno speciale procedimento. I pneumatici sono Michelin Hi-Sport TX 11 e 23, da 120/60 e 180/55. Peso a secco 190 Kg.

Colorazione: doppia. La maggior parte ha una colorazione bianco-rosso-viola con la scritta “Bimota” bicolore, bianca e rossa, su serbatoio e carena. Scritta “Fuel Injection” in bianco sul codone e scritta “SB7” in profili bianchi sulla carena. Pochi esemplari sono stati realizzati con colorazione giallo-nero con fascione inferiore della carena viola e la dicitura “SB7” posta ai lati del codone.

Prestazioni: la SB7 è stata provata dalle riviste specializzate, senza rilevarne le prestazioni.

Produzione: la SB7 è stata prodotta per un totale di 200 esemplari, come richiesto dalla omologazione Sport Production. Di queste 165 hanno la colorazione bianco-rosso-viola e 35 la colorazione giallo-viola-nero.

Catalogo Ricambi

Come consultare il manuale.
Clicca sul bottone sottostante e si aprirà una nuova finestra con il manuale sfogliabile, in alto a destra le frecce permettono l'ingrandimento e poi è possibile spostarsi sul contenuto delle pagine muovendosi con il mouse.

SFOGLIA IL MANUALE