SB2 80 - 750 (1979-1980)

SB2 80 750

Progetto: Massimo Tamburini.
Presentazione: nessuna presentazione ufficiale.
Prezzo: completa 7.900.000 lire, kit 3.800.000 lire.

Motore: il propulsore, come nella SB2, è quello della Suzuki GS 750. Quattro cilindri. Potenza massima 75 Cv a 8.750 giri. Coppia massima 5.8 Kgm a 8.200 giri. Cilindrata effettiva 748 cc. Rapporto di compressione 8.7:1. Distribuzione bialbero in testa. L'alimentazione è fornita da quattro carburatori Mikuni da 26 mm. Frizione a dischi multipli in bagno d'olio. Cambio a cinque rapporti. 

Telaio: il telaio è in tubi, perimetrale, e ha la caratteristica di essere scomponibile. È in acciaio al cromo molibdeno ed è leggerissimo. È lo stesso della SB2, eccetto la parte posteriore. Le ruote sono Bimota-Campagnolo stellari in lega di magnesio, manubrio e pedane sono ricavati dal pieno in lega avional. La sospensione anteriore è una forcella Ceriani con steli da 35 mm, la posteriore impegna un ammortizzatore unico, centrale e verticale, della Corte & Cosso su licenza De Carbon. È possibile variare l'avancorsa grazie alla scomponibilità della testa della forcella. I freni a disco sono Brembo, due anteriori diametro 280 mm, singolo posteriore 260 mm. La carenatura è quella della SB3, caratterizzata dagli indicatori di direzione squadrati davanti e dietro. Peso a secco 185 Kg.

Colorazione: unica, bianca con disegni a scacchi e sella rossa. Telaio rosso.

Prestazioni: la SB2 80 è stata provata dalle riviste specializzate, senza rilevarne le prestazioni. Una SB2 80 con motore Suzuki 1000 ha segnato una velocità massima di 232 Km/h con un tempo di 11.58 secondi sul quarto di miglio.

Produzione: la SB2 80 è stata costruita per un totale di 30 esemplari.

Catalogo Ricambi

Come consultare il manuale.
Clicca sul bottone sottostante e si aprirà una nuova finestra con il manuale sfogliabile, in alto a destra le frecce permettono l'ingrandimento e poi è possibile spostarsi sul contenuto delle pagine muovendosi con il mouse.

SFOGLIA IL MANUALE